Santa Marta Dominadora

Santa Marta DominadoraSe si ha bisogno di prendere le redini, di dominare una situazione che sembra esserci sfuggita di mano o che pare essere ingestibile possiamo rivolgerci con fiducia a Santa Marta Dominadora. Vediamo di chi si tratta e cosa può fare per noi.

Chi è Santa Marta Dominadora

Santa Marta Dominadora è uno degli spiriti più noti e più invocati della tradizione vudù dominicana, è conosciuta anche Marta Guedé. E' rappresentata come una bellissima donna mentre doma dei serpenti. A Santo Domingo la Santa viene festeggiata il 19 gennaio ed il 29 di luglio. I suoi giorni sono il martedì ed il lunedì (giorno sacro a tutta la Division Negra). I suoi colori sono il viola, il verde mentre i suoi numeri sono: 19, 8, 89, 38, 88, ma nelle pratiche esoteriche si osserva normalmente una cabala di cinque elementi esattamente quanti sono i sensi sui quali Marta Dominadora esercita pieno potere. Nel vudù dominicato Santa Marta Dominadora, fa coppia con il Baron del Cementerio, del quale talvolta ne è considerata la figlia, talvolta la concubina. Il nome la dice lunga sull'opera che Santa Marta Dominadora è in grado di compiere: dominare persone e situazioni. Santa Marta Dominadora è infatti colei che domina e vince in tutti i campi dell’esistenza: in amore, sui nemici, sui vizi, sulle passioni, nel lavoro, in campo economico e in ogni circostanza in cui sia presente un’idea di vittoria o di trionfo. Santa Marta Dominadora ha sconfitto il dragone, il simbolo di ogni difficoltà, lo ha reso mansueto, sottomesso e suo fedele alleato. Nella magia Santa Marta Dominadora è uno degli spiriti più invocati: a lei si rivolgono donne che vogliono avere il controllo di mariti e fidanzati, ma anche coloro che intendono garantirsi il controllo di una situazione. La corrispondenza Africana di Santa Marta Dominadora è Filomena Loubana. Filomena Lubana è originaria dell’Africa Nera ed è considerata lo spirito del dominio e dell’affermazione della volontà, è rappresentata come una bellissima donna, che maneggia con estrema sicurezza e determinazione dei serpenti.

Rituali di Santa Marta Dominadora

Sono tante le preghiere, i rituali d'amore, i legamenti e le orazioni che si possono rivolgere a Santa Marta Dominadora: protezione, intercessione, dominazione. Durante le preghiere a Santa Marta Dominadora si deve usare il color viola se si vuole dominare una persona o trionfare in una situazione, il colore rosso per i rituali di amore o bianco per superare una situazione difficile . Le candele vanno sempre unte con un olio esoterico, l'essenza appropriata è il Gelsomino. L’immagine di Santa Marta Dominadora va posta sempre al suolo, accompagnata da quella di San Elia. Vediamole di seguito

Preghiera a Santa Marta Dominadora

Questa preghiera è una preghiera che si rivolge a Santa Marta in modo generico per chiedere alla santa di accompagnarci sempre nel nostro percorso. "Ti rivolgiamo la nostra preghiera, Santa Marta, con la serena fiducia di essere da te ascoltati ed esauditi. A te che hai fatto l'esperienza gioiosa dell'amicizia di Gesù, noi chiediamo la grazia di poter vivere ogni giorno la comunione di amore con il Signore, di coltivare sincera avversione per il peccato, di aspirare a crescere nella santità. A te che hai avuto il privilegio di servire Gesù nella tua casa, noi chiediamo la grazia di non dimenticare mai che "servire Dio è regnare", di saper riconoscere il volto del Signore nei poveri, nei bisognosi e nei sofferenti, di vivere il primato della carità. A te che non è mancata la fede alla morte del tuo fratello Lazzaro, noi chiediamo la grazia di credere con fermezza che Cristo è risorto e vivo, di attendere al di là della morte l'eternità beata del Regno di Dio, di proclamare con coraggio e con entusiasmo che Gesù è l'unico Salvatore del mondo. Accompagna il nostro cammino, Santa Marta, mentre varchiamo le soglie del terzo millennio cristiano, vivendo rivolti al Padre per Gesù Cristo nello Spirito Santo"

Orazione di protezione a Santa Marta Dominadora

Con questa orazione ci si rivolge alla santa per chiedere protezione dai nemici che avranno a loro volta sofferenza nel caso in cui volessero arrecare danno. "Benedetta e sacra Santa Marta, che hai camminato attraverso la montagna e hai domato il dragone, prendetevi cura di me. Vi imploro umilmente, che con la benedizione di Olodumarè mi proteggiate da coloro che vogliono danneggiarmi: purificate le loro anime e conducetele alla salvazione in modo che non possano nuocermi in nessun modo. Oh grande dominatrice del drago, voi che avete salvato il fanciullo dalle spire mortali del serpente, vi chiedo di liberarmi da ogni malizia, da ogni cattiveria e da ogni danno, punendo coloro che vogliono il mio male. Liberate i serpente e dategli il permesso di arrotolarsi con le sue spire sui miei nemici. Fate che vengano ai miei piedi in ginocchio, implorando perdono. Santa Marta prendetemi sotto la vostra protezione e guidatemi. Mi offro alla vostra misericordia e alla vostra grazia. Vi offro queste candele affinchè alla stessa maniera in cui voi dominaste il serpente mi concediate di essere vittorioso e mi aiutiate a dominare chi mi vuole male. Con uno ti riconosco, con due ti vedo, con tre ti lego, il sangue ti bevo e il cuore ti spartisco. Se tu vuoi danneggiarmi il tuo sangue scorrerà e il tuo cuore soffrirà. Il Giusto Giudice Olofi regna, sovrasta e difende me da ogni tipo di danno. (nome della persona), tu sei dominata dai poteri dei miei angeli guardiani e da Santa Marta. Se tu parli di me la tua lingua brucerà, se mi vuoi fare del male le tue mani subiranno dolore e tu soffrirai fino al pentimento e non mi danneggerai più.

Preghiera a Santa Marta Dominadora per superare le difficoltà

Con questa preghiera si chiede alla Santa di intervenire per una specifica situazione di difficoltà "Gloriosa Santa Marta, umile e devota serva di Cristo, confortatemi nei momenti di prova e di afflizione. Intercedete per me e per la mia famiglia, in modo che possiamo conservare sempre nostro Signore nel cuore e che si prenda cura dei nostri bisogni, specialmente ....(fare richiesta). Imploro il vostri intervento presso nostro Signore. Vi chiedo di schiacciare le mie difficoltà alla stessa maniera in cui voi dominaste il dragone ai vostri piedi. Vi prometto di accendere ...(dire numero: 3, 5, 7, 9, 13, 21...) candele consacrate con olio quando esaudirete questa mia grande richiesta".

Rituale per dominare un amore che se ne è andato

Con questo rituale si chiede Santa Marta Dominadora di dominare un amore che se ne è andato facendolo tornare al nostro fianco. Occorre iniziare questa orazione il martedì e recitarla per 13 giorni consecutivi, accompagnata da una candela unta con olio di Santa Marta Dominadora e da incenso di Santa Marta. E' importante terminare il ciclo dei tredici giorni consecutivi anche qualora la richiesta venisse concessa prima. Mentre si unge la candela si deve recitare questa orazione: "Santa Marta Vergine, mediante quest’olio vi offro, vi dedico e vi consacro questa candela, affinché possiate rimediare alle mie necessità. Aiutatemi nelle mie miserie e a dominare su tutte le mie difficoltà alla stessa maniera in cui voi dominaste il dragone. Si accende la candela e si recita questa orazione: Madre mia, concedetemi che (dire nome) non possa vivere in pace finchè non viene ai miei piedi a pagare per i propri errori. Madre Mia, per amor di Dio, concedetemi quello che vi chiedo in modo da alleviare i miei dolori e le mie pene. Santa Marta fate che non possa sedersi su nessuna sedia o dormire confortevolmente in nessun letto né avere momento di felicità finché non ritorna al mio fianco"

Rituale di Santa Marta Dominadora per risolvere i problemi con il partner

Questo rituale serve per placare i sentimenti di rabbia e le incomprensioni all’interno di una coppia. Occorrente:
  • una candela da sette giorni
  • verde polvere Amansa Guapo
  • polvere Desata Nòs
  • Sali di Santa Marta
  • Fluido Comigo Ninguèm Pode
  • Un piatto bianco
  • Foto della coppia
  • Olio Bend Over
Si mescolano le polveri ai Sali esoterici. Si mette la fotografia della coppia nel piatto, al suolo, davanti all’immagine di Santa Marta. Si versano i Sali con le polveri sopra alla fotografia, e si coprono con il fluido. Al centro del piatto si mette la candela da sette giorni dopo averla unta con l’olio Bend Over. Si accende la candela e la si lascia consumare completamente. Una volta terminata si gettano i resti del rituale sotto una pianta, la fotografia va conservata in una busta nel proprio comodino.

Rituale di Santa Marta Dominadora per  dominare un uomo o una donna

Si tratta di un rituale di costrizione che si esegue quando si vuole dominare un uomo o una donna a livello d’amore e di sesso. La pratica è rivolta a Marta Guedè, la Dominadora e va svolta in un lunedì, giorno della Division Negra. Il rituale si esegue al suolo, davanti all’immagine di Santa Marta Dominadora. Prima di iniziare va versato al suolo un po’ di gin per Guede Carfù chiedendo di aprire le porte alla Division Negra. Si pone in un piatto di coccio, sul fondo, la fotografia della persona su cui si intende agire. Sulla foto va scritto il nome completo e la data di nascita. La foto va posta rivolta verso l’alto. Sopra vi si versa olio Pensamiento, olio Amor, Balsamo Tranquilo, polvere arrastrada e polvere Amarrado y Claveteado. Quindi si appoggia sulla fotografia, faccia contro faccia, la foto della persona che vuole esercitare il dominio (se si esegue il rituale per se stessi vi si metterà la propria foto). Si copre tutto con polvere di caffè e miele, si mescola dolcemente e delicatamente con le dita in modo da formare una sorta di crema scura. Al centro del piatto si pone una candela figurata rappresentante un uomo (o una donna in ginocchio), unta con gli stessi olii usati per lavorare la fotografia. Se si hanno testimoni della persona si fissano alla base della candela aiutandosi con una candela rossa. Si accende la candela figurata ed attorno al piatto si mettono cinque candele viola. Si accendono e si pronuncia questa preghiera: ”Santa Marta Dominadora ti chiedo di dominare i conque sensi di (nome della persona) affinchè (fare la propria richiesta). Manda lo spirito della Culebra da (nome della persona) affinchè entri nei suoi sogni e nel suo spirito e gli sconvolga i sensi”. Si lasciano consumare completamente le candele. Ogni volta che la nostra richiesta viene esaudita è importante ricordarsi di ringraziare Santa Marta Dominadora.

Lascia un commento